I Diari della Caponata | C'è una Sicilia per ognuno di voi

 

Spaghetti al sugo nero di seppia

Il primo piatto dark che sfugge ai luoghi comuni sulla cucina di pesce...

Fonte: www.smileandfood.com

INGREDIENTI (per 4 persone)

- 500 gr di seppie fresche
- 300 gr di spaghetti integrali
- 1 cipolla piccola
- qualche semino di finocchietto
- 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
- 1 bicchiere piccolo di vino bianco secco
- 1 bottiglia di passata di pomodoro
- 1 bicchiere di acqua calda
- Sale e pepe rosso

PREPARAZIONE

Pulire le seppie ed esportare dal loro interno la sacca contenente l’inchiostro e metterla da parte.

   

    

    

    

Tagliare a strisce e poi a quadratini le teste dei molluschi, e a pezzettini i tentacoli tenendoli separati dalla prime, perché saranno messi in cottura in due tempi differenti.

    

Tagliate la cipolla e mettetela a soffriggere in un casseruola, aggiungendo i semini di finocchietto.
Mettere in cottura i tentacoli delle seppie, tagliati a pezzettini, unite il vino e aggiungere la passata di pomodoro. Prima che la salsa prenda il calore aggiungere le sacche del nero. (E’ questo il momento giusto per  farlo,  perché con il calore l’inchiostro si indurisce e non tingerebbe la salsa di nero).

    

Con un cucchiaio di legno rigirate la salsa facendo un po’ di pressione sulle sacche per spargere l’inchiostro, aspettare che il sugo bolla per aggiungere anche le teste delle seppie, necessitano di minor cottura rispetto ai tentacoli.   

Se necessario aggiungete un bicchiere d’acqua calda.
Salate e pepate a vostro piacere.
Fate cuocere circa 20-25 minuti.
Mettete in cottura gli spaghetti, scolate e condite con abbondante sugo e qualche pezzettino di seppia.

Decorate con qualche ramoscello di finocchietto selvatico o con qualche ciuffo di barbetta del finocchio fresco.

 

Vi segnaliamo

Andrea Sapori Montani

Alessia Smile and Food

Agriturismo " La Vedetta dei Nebrodi"