I Diari della Caponata | C'è una Sicilia per ognuno di voi

 

Palazzolo Acreide, successo Al Punto Giusto per per la cena evento dedicata ai grani antichi siciliani

Palazzolo Acreide, 20 marzo 2017 – Tra le righe, Viaggi di comete, Soffi di Eolo, Pioggia di stelle. Nomi evocativi che sembrano uscire da racconti mitologici e che, invece, introducono ad un mondo appena passato ma reale, fatto di terra e fatica, natura ed ingegno.

Si chiamano così i particolari formati della pasta Curcio Storie di Grani, protagonista a Palazzolo Acreide di una cena evento che ha celebrato l'alleanza tra i grani antichi siciliani, lo zafferano, i grandi formaggi dell'altopiano ibleo e la salsiccia di suino nero siciliano.

al punto giusto cena evento grani antichi siciliani zafferano formaggi

Un'alleanza strategica e ben collaudata grazie all'estro e alla competenza di Valentino Agozzino, chef e patron del ristorante Al Punto Giusto e del suo socio, Fabio Mangiameli, impeccabile padrone di casa e ideatore dell'evento con Salvatore Curcio, il fondatore di Curcio Storie di Grani, custode del Bidì, antico grano siciliano, coltivato, raccolto e lavorato in contrada Falabia, in un territorio particolarmente vocato alla cerealicoltura, che si trova nelle campagne tra Palazzolo Acreide e il Ragusano.

al punto giusto cena evento grani antichi siciliani pasta curcio

Il Bidi è un grano ad alto fusto, grande spiga e areste nere, che in origine era coltivato in Tunisia. In Sicilia però ha trovato un ambiente ideale, acquisendo caratteristiche peculiari che ne fanno un prodotto di grande integrità a basso contenuto di glutine. Gli altri protagonisti della cena-evento sono stati il prezioso zafferano degli Iblei, prodotto nelle campagne di Buccheri dall'azienda Oro Rosso degli Iblei, i formaggi di un'altra azienda di Buccheri, il caseificio Mongibella e le carni di manzo e suino nero siciliano allevati a Palazzolo Acreide.

Un crostino di pane di grano Bidì con cipolla rossa e salsiccia di Palazzolo ha aperto il menù pensato e realizzato dal giovane chef Valenentino Agozzino che ha saputo interpretare al meglio le peculiarità dell'antico grano siciliano, sposandole con ingredienti altrettanto unici.

al punto giusto cena evento grani antichi siciliani zafferano formaggio

Così è andata anche per gli arancini allo zafferano degli Iblei e porcini, la focaccia di grano Bidi, salumi di suino nero siciliano, primosale, caciocavallo e canestrato di Buccheri accompagnati dalle confetture di ciliegino e miele di zagara d'arancia. Il giusto preludio alle portate principali caratterizzate dalla pasta di grano Bidì della Curcio Storie di grani.

al punto giusto cena evento grani antichi siciliani zafferano formaggio

Meritevole di citazione anche il pizzaiolo di Al Punto Giusto, Francesco Fava, che ha saputo addomesticare la farina di Bidì realizzando delle gustose focacce, condite semplicemente con olio extravergine di oliva, origano e sale, che hanno accompagnato al meglio gli antipasti.  

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano e formaggi

Uno dei formati principali prodotti dall'azienda palazzolo è molto simile ai tradizionali cavati: Soffi di Eolo. Lo chef Valentino Agozzino li ha concessi in moglie al ragù bianco di manzo su crema di zucca e primosale. Un matrimonio ben riuscito che ha esaltato una pasta che dà il meglio di se in assenza di condimenti invadenti come il pomodoro.

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano

Altro formato altra pasta di grano duro siciliano Bidi per la seconda portata principale: Tra le righe, sorta rigatoni, che i fortunati commensali di Al Punto Giusto hanno gustato con la crema al caciocavallo, pepe nero e tartufo di Palazzolo Acreide (nella foto d'apertura in alto). Anche in questo caso il risultato non ha deluso persino i palati più raffinati.

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano

Protagonisti del terzo piatto di questa indimenticabile degustazione di pasta di grani antichi siciliani sono stati i Viaggi di comete, solo lontanamente paragonabili ai sedanini, serviti con broccoletti, salsiccia di Palazzolo e zafferano degli Iblei. Forse il piatto più riuscito, il connubio perfetto tra il formato di pasta, il suo gusto non facilmente imbrigliabile e la forza dei condimenti di terra.

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano

“La nostra è una storia di passione e legame con il territorio – ha raccontato agli attenti commensali Salvatore Curcio, patron della Curcio Storie di Grani – e la nostra pasta è il prodotto di una collaborazione con artigiani altrettanto appassionati. Come il piccolo grande mugnaio, Filippo Drago dei Molini del Ponte di Castelvetrano, che si occupa appunto della molitura, e Maurizio Spinello, del Forno Santa Rita, eroico panificatore dell'omonimo borgo nisseno (appena undici abitanti) che lavora al meglio la materia prima di Curcio: trafilatura in bronzo e lento processo di essiccazione a basse temperature”.

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano

La chiusura della cena evento è stata affidata ad “un'idea di cannolo di ricotta” con cialda – manco a dirlo- di farina di Bidì. Giusta conclusione che ha soddisfatto in pieno le aspettative degli ospiti e di chi scrive.

“La nostra è un'azienda giovane che produce zafferano a Buccheri – ha spiegato Alessandro Trigila della Oro Rosso degli Iblei – in una zona di montagna caratterizzata da rocce vulcaniche e terra incontaminata che ha permesso al nostro oro rosso di guadagnarsi il riconscimento dell'Università dell'Aquila che lo pone tra i migliori a livello nazionale. Noi lo abbiniamo anche ad altri prodotti come per esempio il miele”.

al punto giusto cena evento zafferano grani antichi

Il patron di Al Punto Giusto, Fabio Mangiameli, non si è fatto scappare l'occasione di abbinare questi piatti a due vini biologici altrettanto interessanti: l'equilibratissimo Cabernet sauvignon, dalla particolare nota di peperone verde grigliato, ed il sorprendente Nero d'Avola, entrambi della Cantina Bagliesi di Ravanusa.

cena evento al punto giusto palazzolo acreide grani antichi siciliani zafferano bagliesi

Con questa cena-evento, ancora una volta, Palazzolo Acreide ha onorato il recente riconoscimento di comune siciliano con la migliore offerta gastronomica dell'Isola. Un premio, il Best in Sicily, frutto in buona parte del grande lavoro dei ristoratori dell'Associazione Vicoli & Sapori che sanno interpretare al meglio il grande ed inestimabile patrimonio di prodotti d'eccellenza che il territorio palazzolese offre da secoli.

 

Vi segnaliamo

Andrea Sapori Montani

Alessia Smile and Food

Agriturismo " La Vedetta dei Nebrodi"