I Diari della Caponata | C'è una Sicilia per ognuno di voi

 

Palazzolo Acreide, la salsiccia tradizionale protagonista dell'Agrimontana 2015

Palazzolo Acreide - La salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide è stata la protagonista incontrastata dell'edizione 2015 dell'Agrimontana, manifestazione che ogni anno dà il benvenuto all'autunno nel comprensorio degli Iblei.

Ad onorare il piatto principe della tavola palazzolese le Officine del Gusto, coinvolgente iniziativa voluta e realizzata da tre eccellenze della gastronomia siciliana che illuminano il già ricco panorama acrense: Andrea Alì, chef e patron del ristorante Andrea Sapori Montani, Gaetano Quattropani, chef del Valentino, e Vincenzo Monaco, rampollo talentuoso dell'ultima generazione dei Corsino, l'antica pasticceria simbolo della tradizione dolciaria del sud est Sicilia.

agrimontana palazzolo Acreide salsiccia

Insieme ad altri cuochi di Palazzolo, i tre moschettieri della gastronomia iblea hanno dato vita tra sabato e domenica scorsi ad un cooking show con la preparazione di piatti che come comune denominatore avevano la carne di suino nero siciliano, storico ingrediente della salsiccia tradionale di Palazzolo che a breve potrà fregiarsi del sostegno uffiaciale di Slow Food con l'istituzione del Presidio. 

agrimontana palazzolo Acreide salsiccia

Andrea Alì e Gaetano Quattropani hanno preparato la salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide in tre varianti. Il primo piatto infatti è stato realizzato con la salsiccia spadellata con la cipolla e il capuliato (pomodoro secco tritato con olio, basilico e semi di finocchietto selvatico) e servita poi dentro una tipica focaccia palazzolese. (nella foto d'apertura)

agrimontana palazzolo Acreide salsiccia

Nella seconda variante, la salsiccia è stata l'ingrediente principale del sugo di suino nero siciliano in cui è stato immerso il raviolo aperto di ricotta. Il piatto è stato poi arricchito dalle noci appena raccolte nel tavolato ibleo.

agrimontana palazzolo Acreide salsiccia

Gustoso, delicato e tutt'altro che scontato il terzo piatto: la salsiccia tradizionale di Palazzolo Acreide in agrodolce guarnita con i semi di papavero, mentre l'ultima variante è stata preparata da Paolo Di Domenico, chef e patron del ristorante Lo scrigno dei sapori: una sapida lonza di maiale ripiena di salsiccia e finita in padella con patate e finferli.

agrimontana palazzolo Acreide salsiccia

Ad accompagnare questi piatti a base di suino nero siciliano una zuppa di fagioli casaruciari, presidio Slow Food. A chiudere un elegante dessert preparato da Vincenzo Monaco: un bignè di farina di Tumminia guarnito con una glassa di miele d'arancia, timo e cioccolato.

agrimontana salsiccia palazzolo Acreide

Le officine del gusto hanno visto esprimersi altri due chef: Toni Nigro, chef della trattoria Vecchio mulino e Ciccio Torre, cuoco e patron delle Tenute delle baronie. Nigro ha cucinato un corposo primo piatto, ovvero i cavatieddi (cavati freschi) alla siciliana conditi con la salsiccia sbriciolata passata in padella con la ricotta di pecora, capuliato, capperi e finicchietto selvatico.

palazzolo acreide agrimontana salsiccia

Lo chef Torre ha  utilizzato un suino nero siciliano di sei mesi per le costolette in padella offerte alla visione del numeroso pubblico che ha assistito al cooking show. Per sgrassare la carne, Torre ha utilizzato della mela cotogna caramellata con un filo d'olio ed arricchita dai cardoncelli, gustosi funghi di stagione, e colorata con dei chicchi di melograno.

agrimontana palazzolo acreide salsiccia

Affollata anche la "performance" di Amedeo Maltese, patron dell'agriturismo Gioannavì, che in piazza ha dato vita alla lavorazione della mozzarella.

salsiccia palazzolo acreide agrimontana

 

 

 

 

 

Vi segnaliamo

Andrea Sapori Montani

Alessia Smile and Food

Agriturismo " La Vedetta dei Nebrodi"